Tutti i ministri del governo Meloni

La leader di Fratelli d’Italia ha accettato l’incarico e sarà la prima presidente del Consiglio donna della storia repubblicana. Il suo esecutivo avrà 24 ministeri: ecco tutti i nomi
Pagella Politica
Aggiornamento 21 ottobre, ore 20 – Fratelli d’Italia ha diramato una nota in cui ha corretto i ministeri assegnati a Zangrillo e a Pichetto Fratin.

***


Nel tardo pomeriggio di venerdì 21 ottobre, la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha accettato l’incarico di presidente del Consiglio datole dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Meloni guiderà un governo sostenuto dalla coalizione di centrodestra, composta da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e Noi moderati. È la prima volta nella storia italiana che un governo sarà guidato da una donna: fino a oggi, l’Italia faceva ancora parte dei nove Stati membri su 27 dell’Unione europea a non aver mai avuto una donna a capo del governo. 

Accettando l’incarico “senza riserva”, come si dice nel gergo politico, Meloni ha subito presentato anche la lista dei ministri e delle ministre che faranno parte del suo governo, senza un ulteriore confronto con i suoi alleati. In totale, i ministeri del governo Meloni saranno 24: 18 guidati da uomini e 6 da donne. La percentuale di donne nel governo Meloni, senza considerare la presidente del Consiglio, è pari al 25 per cento, un dato più basso del governo Draghi (34,8 per cento), del secondo governo Conte (33,3 per cento) e del primo governo Conte (27,7 per cento), per citare gli ultimi tre esecutivi.

Quindici ministeri su 24 sono “con portafoglio”: sono quelli dotati di un proprio bilancio e di una propria capacità di spesa, e con funzionari e uffici propri. A esponenti di Fratelli d’Italia, il primo partito della coalizione, sono andati nove ministeri, alla Lega quattro, a Forza Italia cinque e a Noi moderati nessuno. Sei ministeri saranno guidati da esponenti indipendenti o tecnici, ossia non politici, sebbene vicini ai partiti della maggioranza.
Sabato 22 ottobre, alle ore 10, è previsto il giuramento di Meloni e dei membri del governo nelle mani del presidente della Repubblica. Martedì 25 e mercoledì 26 ottobre, Meloni dovrà poi presentarsi in Parlamento per ricevere la fiducia di Camera e Senato, dimostrando di poter contare sui voti della maggioranza dei deputati e dei senatori.

Qui di seguito la lista dei nomi dei ministri del governo Meloni:

Ministri con portafoglio

Ministro degli Affari esteri: Antonio Tajani (vicepresidente del Consiglio) (Forza Italia)

Ministro dell’Interno: Matteo Piantedosi (Tecnico)

Ministro della Giustizia: Carlo Nordio (Fratelli d’Italia)

Ministro della Difesa: Guido Crosetto (Fratelli d’Italia)

Ministro dell’Economia e delle Finanze: Giancarlo Giorgetti (Lega)

Ministro delle imprese e del Made in Italy (Sviluppo economico): Adolfo Urso (Fratelli d’Italia)

Ministro dell’Agricoltura e della sovranità alimentare: Francesco Lollobrigida (Fratelli d’Italia)

Ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica: Gilberto Pichetto Fratin (Forza Italia)

Ministro delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili: Matteo Salvini (vicepresidente del Consiglio) (Lega)

Ministra del Lavoro e delle politiche sociali: Marina Elvira Calderone (Tecnico)

Ministro dell’Istruzione e del merito: Giuseppe Valditara (Tecnico)

Ministra dell’Università e della ricerca: Anna Maria Bernini (Forza Italia)

Ministro della Cultura: Gennaro Sangiuliano (Tecnico)

Ministro della Salute: Orazio Schillaci (Tecnico)

Ministra del Turismo: Daniela Garnero Santanché (Fratelli d’Italia)

Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri: Alfredo Mantovano (Tecnico)

Ministri senza portafoglio

Ministro dei Rapporti con il Parlamento: Luca Ciriani (Fratelli d’Italia)

Ministro della Pubblica amministrazione: Paolo Zangrillo (Forza Italia)

Ministro degli Affari regionali e delle autonomie: Roberto Calderoli (Lega)

Ministro per le Politiche del mare e per il Sud: Sebastiano Musumeci (Fratelli d’Italia)

Ministro dello Sport e dei giovani: Andrea Abodi (Tecnico)

Ministra della Famiglia, della natalità e delle pari opportunità: Eugenia Roccella (Fratelli d’Italia)

Ministra della Disabilità: Alessandra Locatelli (Lega)

Ministro per gli Affari europei, le politiche di coesione e il Pnrr: Raffaele Fitto (Fratelli d’Italia)

Ministra per le Riforme istituzionali: Maria Elisabetta Alberti Casellati (Forza Italia)

AIUTACI A CRESCERE NEL 2023

Siamo una testata indipendente da partiti e grandi gruppi economici o editoriali. L’informazione politica che abbiamo in mente si basa su dati, fatti, numeri. E sul fact-checking rigoroso delle dichiarazioni dei politici. Se anche tu credi che si possa fare, puoi sostenere il nostro lavoro con soli 4 euro al mese.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

il franco tiratore

Dal lunedì al venerdì alle 18
La newsletter quotidiana curata dal direttore Giovanni Zagni. Uno sguardo critico e affilato per concludere la giornata, un punto sui personaggi e gli eventi della politica italiana.

Ultimi articoli