indietro

Falso: il Pd non ha vinto «tutte» le elezioni con Zingaretti segretario

| 11 gennaio 2023
La dichiarazione
«Dal 2019 al 2021 abbiamo vinto tutte le elezioni, comprese le europee»
Fonte: il manifesto | 11 gennaio 2023
ANSA/MASSIMO PERCOSSI
ANSA/MASSIMO PERCOSSI
Verdetto sintetico
L’ex segretario del Partito democratico sbaglia.
In breve
  • Alle elezioni europee di maggio 2019 il partito più votato è stata la Lega: il Partito democratico è arrivato secondo, con quasi la metà dei voti rispetto a quelli presi nel 2014. TWEET
  • Tra marzo 2019 e marzo 2021 si sono tenute le elezioni anche in 11 regioni: il centrosinistra ha vinto in quattro, il centrodestra in sette. TWEET
  • Alle elezioni comunali del 2019 e del 2020 i candidati sindaco del centrosinistra hanno vinto in più comuni rispetto a quelli del centrodestra. TWEET
L’11 gennaio, in un’intervista con il manifesto, l’ex segretario del Partito democratico Nicola Zingaretti ha criticato la scelta del suo partito e del Movimento 5 stelle di andare divisi alle prossime elezioni regionali nel Lazio, dalla cui presidenza Zingaretti si è dimesso lo scorso novembre.

Tra le altre cose, l’ex presidente della Regione Lazio è tornato sul periodo in cui è stato segretario del Partito democratico, ossia da inizio marzo 2019 a inizio marzo 2021, dicendo che in quei due anni il suo partito aveva vinto «tutte le elezioni», tra cui quelle europee. Abbiamo verificato e Zingaretti sbaglia.

Le elezioni dal 2019 al 2021

Durante la segreteria di Zingaretti in Italia si sono tenute varie elezioni. Partiamo dalle già citate elezioni europee del 26 maggio 2019, quando i cittadini sono stati chiamati alle urne per rinnovare i membri del Parlamento europeo. In quell’occasione il partito più votato è stata la Lega di Matteo Salvini, con il 34,2 per cento dei voti e 29 seggi conquistati. Al secondo posto è arrivato il Partito democratico di Zingaretti, con il 22,7 per cento dei voti e 19 seggi, seguito dal Movimento 5 stelle, con il 17 per cento dei voti e 14 seggi. 

Alle elezioni europee il Partito democratico ha preso poco più di 6 milioni di voti, quasi la metà rispetto agli 11,2 milioni di voti raccolti alle precedenti elezioni europee del 25 maggio 2014, quando il segretario del partito era Matteo Renzi. 

Tra marzo 2019 e marzo 2021 si sono poi tenute le elezioni regionali in 11 regioni. Il 24 marzo 2019 in Basilicata ha vinto il candidato di centrodestra, così come il 26 maggio 2019 in Piemonte, il 27 ottobre 2019 in Umbria, il 26 gennaio 2020 in Calabria, il 20 settembre 2020 in Veneto, Liguria e Marche. Tranne che in Liguria e in Veneto, i presidenti di regione uscenti erano tutti del Partito democratico. I candidati di centrosinistra sostenuti dal partito di Zingaretti hanno invece vinto il 26 gennaio 2020 in Emilia-Romagna e il 20 settembre 2020 in Toscana, Campania e Puglia. Complessivamente, il centrosinistra ha vinto in quattro regioni, il centrodestra in sette.

Durante la segreteria di Zingaretti si è votato anche in molti comuni con più di 15 mila abitanti per cambiare i sindaci e i consigli comunali. Alle elezioni amministrative tra maggio e giugno 2019, i candidati di centrosinistra hanno vinto in 112 comuni con oltre 15 mila abitanti, contro gli 85 comuni andati in mano al centrodestra. In quell’occasione il centrosinistra ha però perso 41 comuni, mentre il centrodestra ne ha guadagnati 40. Alle elezioni comunali tra settembre e ottobre 2020 i candidati di centrosinistra hanno vinto in 48 comuni sopra ai 15 mila abitanti su 133, guadagnando due sindaci in più. Il centrodestra ha vinto in 31 comuni, guadagnando sei sindaci.

Il verdetto

Secondo Nicola Zingaretti, dal 2019 al 2021, durante la sua segreteria, il Partito democratico ha vinto «tutte le elezioni, comprese le europee». Abbiamo verificato e l’ex presidente della Regione Lazio sbaglia.

Alle elezioni europee di maggio 2019 il partito più votato è stata la Lega: il Partito democratico è arrivato secondo, con quasi la metà dei voti rispetto a quelli presi nel 2014. Tra marzo 2019 e marzo 2021 si sono tenute le elezioni anche in 11 regioni: il centrosinistra ha vinto in quattro, il centrodestra in sette.

Alle elezioni comunali del 2019 e del 2020 i candidati sindaco del centrosinistra hanno vinto in più comuni rispetto a quelli del centrodestra.

AIUTACI A CRESCERE NEL 2023

Siamo una testata indipendente da partiti e grandi gruppi economici o editoriali. L’informazione politica che abbiamo in mente si basa su dati, fatti, numeri. E sul fact-checking rigoroso delle dichiarazioni dei politici. Se anche tu credi che si possa fare, puoi sostenere il nostro lavoro con soli 4 euro al mese.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

il franco tiratore

Dal lunedì al venerdì alle 18
La newsletter quotidiana curata dal direttore Giovanni Zagni. Uno sguardo critico e affilato per concludere la giornata, un punto sui personaggi e gli eventi della politica italiana.

Ultimi fact-checking