indietro

Sì, un jet privato emette in poche ore quanto quattro persone in un anno

| 30 agosto 2022
La dichiarazione
«Il singolo volo di un jet privato per poche ore inquina quanto tutti gli spostamenti di quattro persone in un anno»
Fonte: Facebook | 29 agosto 2022
ANSA
ANSA
Verdetto sintetico
La statistica del segretario di Sinistra italiana è corretta.
In breve
  • Secondo le stime, in un’ora di volo un jet privato produce circa 2 tonnellate di CO2. In cinque ore di volo, produce emissioni pari a quelle di quattro persone in un anno, solo per il settore dei trasporti. TWEET
Il 29 agosto il segretario di Sinistra italiana Nicola Fratoianni ha difeso la proposta del suo partito, promossa insieme a Europa verde, di «abolire o ridurre drasticamente l’utilizzo dei jet privati». Secondo Fratoianni, il singolo volo di un jet privato, della durata di poche ore, «inquina quanto tutti gli spostamenti di quattro persone in un anno».

Abbiamo verificato che cosa dicono le stime in circolazione e il dato citato da Fratoianni è corretto.

Quanto consuma un jet privato

Calcolare con precisione quanto consuma un jet privato non è semplice: esistono infatti molti modelli di jet, con consumi, grandezze e velocità diverse. Esistono però alcune stime sulle emissioni di questi velivoli, come quella realizzata nel 2021 da Transport & Environment (T&E), un gruppo di organizzazioni non governative europee che promuovono la mobilità sostenibile. 

T&E ha utilizzato i dati dell’Agenzia europea per l’ambiente per calcolare le emissioni di CO2 prodotte in circa un’ora di volo da un Cessna Citation Excel, uno tra i modelli di jet privati più diffusi. Secondo T&E, un jet simile produce circa due tonnellate di CO2 in un’ora. È vero, come dice Fratoianni, che in «poche ore» di volo questo jet privato emetterebbe tanta CO2 quanta quella emessa da «tutti gli spostamenti di quattro persone in un anno»? Per rispondere a questa domanda, bisogna quantificare quanta CO2 emette in media una persona in un anno, considerando solo i trasporti.

Anche in questo caso i fattori da tenere in considerazione sono molti (per esempio ci sono persone che usano di più il treno, altre le auto), ma esistono comunque stime, come quella di MyCO2, un servizio francese per calcolare quanta CO2 emette un cittadino francese, realizzato dal centro studi in ambito climatico Carbone 4. Sulla base dei dati del Ministero della Transizione ecologica francese, Carbone 4 ha stimato che in un anno un cittadino francese (che possiamo presumere abbia uno stile di vita simile a un cittadino italiano) emette per spostarsi circa 2,6 tonnellate di CO2 equivalente, l’unità di misura per pesare insieme le emissioni di diversi gas serra. Qui dentro rientra l’uso delle auto, degli aerei e di altri mezzi di trasporto.

Sulla base delle stime di T&E viste prima, in cinque ore un jet privato emette circa 10 dieci tonnellate di CO2, l’equivalente di quelle prodotte all’incirca da quattro persone in un anno per spostarsi. La stima indicata da Fratoianni è quindi corretta.

Curiosità: la statistica citata dal segretario di Sinistra italiana sui social il 29 agosto è contenuta anche in un post pubblicato il giorno prima su Instagram dalla pagina Jet dei ricchi, un progetto che stima «l’impatto ambientale dei voli privati delle persone più ricche d’Italia». Nel post in questione, la pagina Jet dei ricchi ha calcolato le emissioni di CO2 prodotte da un jet privato utilizzato dal cantante Fedez per spostarsi da Ibiza (Spagna), dov’era in vacanza con la famiglia, al festival musicale Sunny Hill di Tirana (Albania). 

Come spiega in un post dedicato alla metodologia, Jet dei ricchi traccia i voli con il sito OpenSky Network e si concentra sulle emissioni prodotte dalla combustione del carburante (dunque non tenendo conto, per esempio, di quelle prodotte per la produzione del velivolo). Sulla base dei dati pubblicamente disponibili relativi ai consumi del jet, forniti dai produttori, viene calcolato quanto cherosene viene bruciato dall’aereo in un minuto di volo. Successivamente, sulla base dei dati dell’Agenzia nazionale francese per la transizione ecologica, Jet dei ricchi calcola il cosiddetto “fattore di emissione”, ossia quanta CO2 viene emessa bruciando una determinata quantità di cherosene al minuto. Moltiplicando il risultato per la durata del volo, si può stimare, a grandi linee, quante emissioni ha prodotto una specifica tratta di un jet privato. I risultati sono in linea con quelli visti prima.

Il verdetto

Secondo Nicola Fratoianni, «il singolo volo di un jet privato per poche ore inquina quanto tutti gli spostamenti di quattro persone in un anno». Abbiamo verificato e la stima citata dal segretario di Sinistra italiana è corretta. 

In base alle stime a disposizione, in un’ora di volo un jet privato produce circa 2 tonnellate di CO2. In cinque ore di volo, produce emissioni pari a quelle di quattro persone in un anno, solo per il settore dei trasporti.
Pagella Politica

Sostieni Pagella

Aiutaci a realizzare il nostro progetto per una nuova informazione politica in Italia.
La politica senza chiacchiere
Unisciti a noi
Newsletter

il franco tiratore

Dal lunedì al venerdì alle 18
La newsletter quotidiana curata dal direttore Giovanni Zagni. Uno sguardo critico e affilato per concludere la giornata, un punto sui personaggi e gli eventi della politica italiana.

Ultimi fact-checking

  • «Dopo la discesa in campo di Berlusconi e quasi alla pari con Scelta civica, il risultato del Terzo polo è il migliore per un movimento al debutto elettorale nella storia della seconda Repubblica»

    26 settembre 2022
    Fonte: Twitter
  • «Il Paese ha votato al 70 per cento partiti che non hanno votato per niente o parzialmente la fiducia a Draghi»

    26 SETTEMBRE 2022
    Fonte: Facebook