indietro

L’evasione fiscale costa più di dieci volte il reddito di cittadinanza

| 10 novembre 2022
La dichiarazione
«Il reddito di cittadinanza costa molto meno di un miliardo al mese, l’evasione fiscale circa 10 miliardi al mese»
Fonte: La Stampa | 10 novembre 2022
Pagella Politica
Verdetto sintetico
Le cifre indicate dall’ex ministro del Movimento 5 stelle sono sostanzialmente corrette.
In breve
  • A settembre i sussidi erogati con il reddito di cittadinanza hanno avuto un valore pari a circa 640 milioni di euro. Per il 2022, lo Stato ha stanziato circa 690 milioni di euro mensili per finanziare la misura. TWEET
  • Nel 2019 l’evasione fiscale stimata in Italia è stata pari a 99,2 miliardi di euro e a 103,3 miliardi annui in media tra il 2017 e il 2019. Stiamo parlando di circa 8,5 miliardi di euro al mese. TWEET
Il 10 novembre, in un’intervista con La Stampa, il senatore del Movimento 5 stelle Stefano Patuanelli ha difeso il reddito di cittadinanza, introdotto nel 2019 dal suo partito quando era al governo con la Lega, che ora vuole rivedere il sussidio per tagliare le imposte alle partite Iva e finanziare i pensionamenti anticipati.

Secondo Patuanelli, il costo del reddito di cittadinanza è esiguo se confrontato con il valore dell’evasione fiscale: il primo costerebbe «molto meno di un miliardo al mese», mentre la seconda «circa 10 miliardi al mese». 

Abbiamo verificato e le cifre indicate dall’ex ministro dello Sviluppo economico e dell’Agricoltura sono sostanzialmente corrette.

Quanto costa il reddito di cittadinanza

Secondo i dati più aggiornati dell’Inps, a settembre le famiglie beneficiarie del reddito o pensione di cittadinanza erano circa un milione e 160 mila, per un assegno mensile medio pari a 550,5 euro. Stiamo parlando di una spesa, per il solo mese di settembre, di circa 640 milioni di euro, un dato inferiore – come sottolineato da Patuanelli – al «miliardo al mese».

Come spiega un dossier del Parlamento, il decreto-legge che all’inizio del 2019 ha introdotto il reddito di cittadinanza ha stanziato, per finanziare la misura, 5,9 miliardi di euro per il 2019, 7,2 miliardi per il 2020 e 7,4 miliardi per il 2021, stabilendo un limite di spesa di 7,3 miliardi annui a partire dal 2022. La legge di Bilancio per il 2022, approvata a fine dicembre scorso dal governo Draghi, ha poi aumentato le risorse a disposizione del reddito di cittadinanza, portando il finanziamento annuo della misura a oltre 8,3 miliardi di euro. Dividendo questa cifra per 12 mesi, si ottengono circa 692 milioni di euro mensili.

Quanto vale l’evasione fiscale in Italia

Di recente il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato la “Relazione sull’economia non osservata e sull’evasione fiscale e contributiva”, che contiene i dati più aggiornati sulle tasse e i contributi non pagati allo Stato nel nostro Paese. 

Il rapporto quantifica il fenomeno dell’evasione fiscale attraverso il cosiddetto tax gap, ossia il divario tra quanto l’erario dovrebbe incassare e quanto incassa realmente. Nel 2019 (ultimo anno per cui sono disponibili i dati) il valore del tax gap è stato pari a 99,2 miliardi di euro: circa 12,7 miliardi sono i contributi previdenziali non pagati, mentre 86,5 miliardi sono le imposte non pagate, come l’Irpef e l’Iva. Il valore medio del tax gap tra il 2017 e il 2019 è stato di quasi 103,3 miliardi di euro.

A grandi linee, stiamo dunque parlando di circa 8,5 miliardi di euro al mese di evasione fiscale, un dato un po’ più basso dei «circa 10 miliardi» indicati da Patuanelli. Stiamo parlando comunque di una cifra 13 volte più alta del costo per finanziare il reddito di cittadinanza.

Il verdetto

Secondo Stefano Patuanelli, «il reddito di cittadinanza costa molto meno di un miliardo al mese, l’evasione fiscale circa 10 miliardi al mese». Abbiamo verificato e queste cifre sono sostanzialmente corrette. 

A settembre i sussidi erogati con il reddito di cittadinanza hanno avuto un valore pari a circa 640 milioni di euro. Per il 2022, lo Stato ha stanziato circa 690 milioni di euro mensili per finanziare la misura.

Nel 2019 l’evasione fiscale stimata in Italia è stata pari a 99,2 miliardi di euro e a 103,3 miliardi annui in media tra il 2017 e il 2019. Stiamo parlando di circa 8,5 miliardi di euro al mese.

AIUTACI A CRESCERE NEL 2023

Siamo una testata indipendente da partiti e grandi gruppi economici o editoriali. L’informazione politica che abbiamo in mente si basa su dati, fatti, numeri. E sul fact-checking rigoroso delle dichiarazioni dei politici. Se anche tu credi che si possa fare, puoi sostenere il nostro lavoro con soli 4 euro al mese.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

il franco tiratore

Dal lunedì al venerdì alle 18
La newsletter quotidiana curata dal direttore Giovanni Zagni. Uno sguardo critico e affilato per concludere la giornata, un punto sui personaggi e gli eventi della politica italiana.

Ultimi fact-checking