indietro

È vero che la Lombardia non cresce da dieci anni?

| 09 gennaio 2023
La dichiarazione
«La Lombardia non cresce da dieci anni»
Fonte: Tg1 Mattina – Rai 1 | 9 gennaio 2023
ANSA
ANSA
Verdetto sintetico
La candidata alla presidenza della Regione Lombardia esagera un po’.
In breve
  • In base ai dati Istat, il Pil della Lombardia è cresciuto del 2,1 per cento tra il 2011 e il 2021, in un periodo caratterizzato da due crisi economiche. In questo intervallo di tempo, il Pil lombardo è comunque cresciuto di anno in anno in sette anni su dieci. TWEET
  • A livello nazionale, soltanto Emilia-Romagna, Basilicata e le due province autonome di Trento e Bolzano hanno registrato nel 2021 un Pil superiore a quello del 2011. TWEET
Il 9 gennaio, ospite a Tg1 Mattina su Rai 1, la candidata alla presidenza della Regione Lombardia Letizia Moratti ha detto (min. -9:16) che la Lombardia «non cresce da dieci anni». Nelle scorse settimane, durante la campagna elettorale in vista delle elezioni regionali del 12 e 13 febbraio, Moratti ha ripetuto questa frase anche in diverse altre occasioni. Lo ha fatto, per esempio, il 16 dicembre in un’intervista con la Repubblica e il giorno prima in un’intervista con La Provincia, quotidiano locale di Como. 

I numeri danno ragione all’ex assessora regionale al Welfare, oggi sostenuta da Azione e Italia viva per la presidenza, oppure no? Abbiamo verificato e Moratti esagera un po’.

La crescita della Lombardia

Non è chiaro quale sia la fonte della dichiarazione di Moratti, ma a luglio 2022 alcuni siti di informazione hanno rilanciato il contenuto di un «focus» realizzato dal centro di ricerca Centro Studi Sintesi per la Confederazione nazionale dell’artigianato (Cna) di Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. Secondo questo rapporto, tra il 2011 e il 2021 l’economia lombarda sarebbe di fatto rimasto ferma, registrando un +0 per cento. Abbiamo contattato l’ufficio stampa della Cna Lombardia che ci ha inviato il rapporto in questione, dove non è spiegato come sia stato calcolato l’andamento dell’economia della Lombardia, confrontato con quello di altre regioni europee. Tra le varie fonti, vengono citati l’Istat e «istituti di statistica dei vari Paesi».

Mettendo da parte il confronto con altre regioni europee e consultando il database dell’Istat, non sembra però del tutto vero che il Prodotto interno lordo (Pil) della Lombardia non sia cresciuto negli ultimi dieci anni, ossia tra il 2011 e il 2021 (i dati del 2022 non sono ancora disponibili). Secondo i dati più aggiornati, pubblicati da Istat a dicembre 2022, nel 2021 il Pil della Lombardia ha raggiunto un valore pari a 384 miliardi e 529 milioni di euro [1]. Questo dato è espresso nei cosiddetti  “valori concatenati”, usando come anno di riferimento il 2015: in questo modo non si tiene conto della dinamica dei prezzi e si può avere un confronto più preciso con i dati degli anni precedenti.

Nel 2011 il Pil della Lombardia era invece di 376 miliardi e 364 milioni di euro, in valori concatenati con anno di riferimento 2015. Tra il 2011 e il 2021, dunque, il Pil della Lombardia non è rimasto del tutto fermo, ma è cresciuto del 2,1 per cento. Una percentuale comunque bassa se suddivisa nell’arco di dieci anni. 

Dopo un calo registrato tra il 2011 e il 2013, dovuto alla crisi economica, il Pil lombardo è cresciuto fino al 2019, quando ha toccato il valore di 386 miliardi e 209 milioni di euro, per poi riscendere a causa della pandemia di Covid-19. La crescita complessiva del 2 per cento circa in dieci anni nasconde però alti e bassi registrati di anno in anno. Per esempio, se non si contano gli ultimi due anni, si scopre che secondo le elaborazioni della Banca d’Italia sui dati Istat, nel 2017 il Pil lombardo era cresciuto del 2,1 per cento rispetto all’anno precedente e nel 2018 dell’1,7 per cento rispetto al 2017.

A livello nazionale, tra il 2011 e il 2021 il Pil dell’Italia è sceso da 1.724 miliardi e 871 milioni di euro a 1.678 miliardi e 490 milioni di euro, anche a causa della crisi economica causata dalla pandemia. Insieme alla Lombardia, soltanto altre due regioni, l’Emilia-Romagna e la Basilicata, e le due province autonome di Trento e di Bolzano, hanno registrato nel 2021 un Pil superiore a quello del 2011.

Il verdetto

Secondo Letizia Moratti, la Lombardia «non cresce da dieci anni». Abbiamo verificato e la candidata di Azione e Italia viva alla presidenza della Regione Lombardia esagera un po’. 

In base ai dati Istat, il Pil della Lombardia è cresciuto del 2,1 per cento tra il 2011 e il 2021, in un periodo caratterizzato da due crisi economiche. In questo intervallo di tempo, il Pil lombardo è comunque cresciuto di anno in anno in sette anni su dieci.

A livello nazionale, soltanto Emilia-Romagna, Basilicata e le due province autonome di Trento e Bolzano hanno registrato nel 2021 un Pil superiore a quello del 2011.   

***

[1] In “Valutazione” selezionare “valori concatenati con anno riferimento 2015” e in “Seleziona periodo” selezionare gli anni dal 2011 al 2021.

AIUTACI A CRESCERE NEL 2023

Siamo una testata indipendente da partiti e grandi gruppi economici o editoriali. L’informazione politica che abbiamo in mente si basa su dati, fatti, numeri. E sul fact-checking rigoroso delle dichiarazioni dei politici. Se anche tu credi che si possa fare, puoi sostenere il nostro lavoro con soli 4 euro al mese.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

il franco tiratore

Dal lunedì al venerdì alle 18
La newsletter quotidiana curata dal direttore Giovanni Zagni. Uno sguardo critico e affilato per concludere la giornata, un punto sui personaggi e gli eventi della politica italiana.

Ultimi fact-checking