indietro

Vero: i talebani hanno 7 miliardi di dollari di armi americane

| 06 maggio 2022
La dichiarazione
«I talebani hanno ereditato dagli Stati Uniti 7 miliardi di euro di aerei, carri armati, elicotteri, mitra, fucili»
Fonte: Cartabianca | 3 maggio 2022
ANSA
ANSA
Verdetto sintetico
La cifra indicata da Salvini è corretta.
In breve
  • Secondo il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, in Afghanistan sono stati lasciati equipaggiamenti militari per un valore superiore ai 7,1 miliardi di dollari. TWEET
  • Non tutti gli equipaggiamenti sono però ancora utilizzabili. TWEET
Negli ultimi giorni, nelle sue ospitate televisive e radiofoniche, il leader della Lega Matteo Salvini ha invitato più volte alla cautela sull’invio di armi all’Ucraina, citando sempre lo stesso esempio, relativo alla guerra in Afghanistan.

Il 3 maggio, ospite a Cartabianca su Rai 3, Salvini ha infatti ripetuto due volte (min. 11:26 e min. 41:13) che i talebani hanno ereditato armi per un valore pari a «7 miliardi di euro» con il ritiro dal Paese da parte degli Stati Uniti, avvenuto ad agosto 2021. Il leader della Lega ha fatto (min. 3:25) lo stesso esempio il 6 maggio, ospite a The Breakfast Club su Radio Capital, parlando in questo caso di «7 miliardi di dollari».

Al di là delle questioni legate alla guerra in Ucraina, abbiamo verificato e la cifra citata da Salvini è corretta.

Le armi lasciate dagli Stati Uniti in Afghanistan

Lo scorso 28 aprile l’emittente televisiva statunitense Cnn ha pubblicato un’esclusiva, che ha svelato il contenuto di un rapporto riservato, commissionato dal Parlamento degli Stati Uniti e realizzato dal Dipartimento della Difesa, che controlla le forze armate del Paese.

Secondo Cnn, nel rapporto i vertici statunitensi hanno ammesso che, dopo il ritiro dall’Afghanistan, sono rimasti nel Paese – dunque potenzialmente nelle mani dei talebani – equipaggiamenti militari per un valore pari a circa 7 miliardi e 120 milioni di dollari (oltre 6,7 miliardi di euro). In base ai calcoli del Dipartimento della Difesa, questa cifra corrisponde a quasi il 40 per cento dei 18,6 miliardi di dollari di armamenti inviati in Afghanistan dagli Stati Uniti tra il 2005 e l’agosto 2021.

Più nel dettaglio, gli Stati Uniti hanno lasciato in Afghanistan 78 aerei per un valore pari a oltre 923 milioni di dollari, che però sono stati resi inutilizzabili prima del ritiro. È invece «ignoto», si legge nel report divulgato da Cnn, quale sia lo stato dei circa 40 mila veicoli militari statunitensi rimasti in Afghanistan. In ogni caso, ha sottolineato il Dipartimento di Difesa, la maggior parte degli equipaggiamenti militari finiti nelle mani dei talebani hanno bisogno di una manutenzione tecnica specializzata, che prima del ritiro gli Stati Uniti fornivano alle autorità militari afghane.

Il verdetto

Secondo Matteo Salvini, dopo il ritiro degli Stati Uniti dall’Afghanistan, avvenuto ad agosto 2021, nelle mani dei talebani sarebbero finite armi per un valore pari a «7 miliardi di euro». Il leader della Lega ha sostanzialmente ragione e la fonte è un rapporto del Dipartimento della Difesa statunitense, il cui contenuto è stato divulgato da Cnn.

L’esercito degli Stati Uniti ha infatti lasciato in Afghanistan aerei, veicoli, armi e munizioni per un valore superiore ai 7,1 miliardi di dollari, anche se non tutti questi equipaggiamenti sono ancora utilizzabili.
Newsletter

I Soldi dell’Europa

Ogni due settimane
Il lunedì, le cose da sapere sugli oltre 190 miliardi di euro che l’Unione europea darà all’Italia entro il 2026.

Ultimi fact-checking

  • «Nei primi sei mesi di quest’anno sono stati già collegati alla rete, quindi producono energia elettrica, impianti di energia rinnovabile per circa tre volte e mezzo quello che è stato fatto negli ultimi quattro anni»

    30 giugno 2022
    Fonte: Governo
  • «Peggiora ulteriormente il testo dello ius scholae. Ora la cittadinanza la può richiedere solo un genitore e la responsabilità e parità genitoriale (e quella tra uomo e donna) si va a far benedire»

    28 giugno 2022
    Fonte: Twitter
  • «In 100 giorni di guerra Putin ha incassato oltre 90 miliardi dai combustibili fossili. L’Ue ne ha acquistati circa 57, quasi quanto la spesa militare annua di tutta la Federazione russa»

    14 giugno 2022
    Fonte: Facebook