Poche donne, molti anni: nomi e numeri dei presidenti di Camera e Senato

Dal 1948 in poi, alla guida delle due camere sono stati eletti 33 uomini e quattro donne. L’età media dei presidenti della Camera è di 55 anni, quella del Senato 65,9 anni
ANSA/ANGELO CARCONI
ANSA/ANGELO CARCONI
Aggiornamento 14 ottobre, ore 16:10 – Abbiamo aggiornato l’articolo considerando nei calcoli anche i neo eletti presidenti di Senato e Camera, Ignazio La Russa e Lorenzo Fontana.


Il 13 e 14 ottobre, nel corso delle prime sedute della diciannovesima legislatura, le due camere del Parlamento hanno eletto Ignazio La Russa, di Fratelli d’Italia, come presidente del Senato, e Lorenzo Fontana, della Lega, come presidente della Camera.  

Nella storia repubblicana, dal 1948 in poi, sono stati eletti 16 presidenti della Camera e 21 presidenti del Senato: di questi, soltanto quattro erano donne (circa il 10,8 per cento), e soltanto sette avevano meno di 50 anni di età. 

I presidenti e le presidenti della Camera

Dei 16 presidenti della Camera che si sono succeduti dal 1948 a oggi, 13 erano uomini e tre donne. La prima donna a ricoprire l’incarico è stata Nilde Iotti, del Partito comunista italiano, eletta nel 1979 e rimasta in carica per tre legislature, fino al 1992: si tratta del mandato più duraturo tra tutti i presidenti. 

Nel 1994, in seguito al primo successo elettorale di Silvio Berlusconi e all’avvio della cosiddetta “seconda repubblica”, è stata eletta presidente della Camera Irene Pivetti, della Lega Nord, che è rimasta in carica fino alla fine anticipata della dodicesima legislatura, nel 1996. Nel 2013 è stata poi eletta presidente Laura Boldrini, al tempo esponente di Sinistra ecologia e libertà (oggi nel Partito democratico), che è rimasta in carica per tutta la diciassettesima legislatura, fino al 2018. 

Gli uomini che hanno ricoperto l’incarico di presidente della Camera sono stati rispettivamente Giovanni Gronchi, Giovanni Leone, Brunetto Bucciarelli Ducci, Sandro Pertini, Pietro Ingrao, Oscar Luigi Scalfaro, Giorgio Napolitano, Luciano Violante, Pier Ferdinando Casini, Fausto Bertinotti, Gianfranco Fini, Roberto Fico e l’attuale presidente Lorenzo Fontana, eletto il 14 ottobre 2022. 

Curiosità: cinque di questi (Gronchi, Leone, Pertini, Scalfaro e Napolitano) sono poi diventati presidenti della Repubblica. 

I presidenti e la presidente del Senato

Dalla nascita della Repubblica italiana, al Senato si sono succeduti 21 presidenti, di cui 20 uomini e una sola donna: Maria Elisabetta Alberti Casellati, di Forza Italia, eletta nel 2018 e rimasta in carica per tutta la diciottesima legislatura, fino al 2022. 

Gli altri presidenti del Senato sono stati rispettivamente Ivanoe Bonomi, Enrico De Nicola, Giuseppe Paratore, Meuccio Ruini, Cesare Merzagora, Ennio Zelioli Lanzini, Amintore Fanfani, Gianni Spagnolli, Tommaso Morlino, Vittorino Colombo, Francesco Cossiga, Giovanni Malagodi, Giovanni Spadolini, Carlo Luigi Scognamiglio Pasini, Nicola Mancino, Marcello Pera, Franco Marini, Renato Schifani, Pietro Grasso e l’attuale Ignazio La Russa

Tra questi, due sono stati poi eletti presidenti della Repubblica: Enrico De Nicola, il primo a ricoprire l’incarico dal 1° gennaio al 12 maggio 1948, e Francesco Cossiga, presidente del Senato dal 1983 al 1985 e poi presidente della Repubblica dal 1985 al 1992. 

L’età media dei presidenti

Al momento, l’età media dei presidenti della Camera è di 55,1 anni, mentre al Senato di 65,9 anni. Ricordiamo però che per essere eletti al Senato è necessario avere almeno 40 anni di età, mentre alla Camera l’età minima scende a 25 anni. 

Soltanto uno tra i presidenti di entrambi i rami del Parlamento aveva meno di 40 anni al momento dell’elezione: Pivetti, eletta come presidente della Camera nel 1994, a 31 anni. Il secondo presidente più giovane è il neoeletto Fontana, della Lega, che il 14 ottobre è entrato in carica a 42 anni. Il terzo più giovane è invece Fico, del Movimento 5 stelle, che quando ha assunto l’incarico nel 2018 aveva 43 anni. 

Altri tre presidenti avevano meno di cinquant’anni al momento dell’elezione: Leone, entrato in carica per la prima volta nel 1955 a 46 anni; Bucciarelli Ducci, eletto nel 1963 a 49 anni; e Casini, che nel 2001 aveva 45 anni. Il presidente più anziano della Camera è stato invece Scalfaro, che nel 1992 ottenne l’incarico a 74 anni.

Al senato, il presidente più giovane – e unico a essere eletto quando aveva meno di 50 anni di età – è stato Scognamiglio Pasini, di Forza Italia, entrato in carica nel 1994 a 49 anni. Il più anziano è stato Malagodi, con 82 anni. Con 75 anni di età, La Russa si posiziona al terzo posto della classifica dei presidenti più anziani, a pari merito con Meuccio Ruini, che ricoprí brevemente l’incarico tra marzo e maggio del 1953. 

AIUTACI A CRESCERE NEL 2023

Siamo una testata indipendente da partiti e grandi gruppi economici o editoriali. L’informazione politica che abbiamo in mente si basa su dati, fatti, numeri. E sul fact-checking rigoroso delle dichiarazioni dei politici. Se anche tu credi che si possa fare, puoi sostenere il nostro lavoro con soli 4 euro al mese.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

il franco tiratore

Dal lunedì al venerdì alle 18
La newsletter quotidiana curata dal direttore Giovanni Zagni. Uno sguardo critico e affilato per concludere la giornata, un punto sui personaggi e gli eventi della politica italiana.

Ultimi articoli